OfficeOf RE/MAX Med - Arenzano

RE/MAX Med

Arenzano


010 9125288 - 010 9135327 VISUALIZZA...
010 9112206VISUALIZZA...

Inviaci un messaggio 

Nome Completo
*
Nome
Telefono
Indirizzo email
Commenti. Inviando il messaggio autorizzi il trattamento dei dati secondo d.lgs 196/2003
 

RE/MAX Med

Piazza del Centro, 15
Pineta di Arenzano (Portichetto)

Arenzano, GE, Italia
16011

Segui RE/MAX Med:

RE/MAX Med

La Med Immobiliare è una società di intermediazione immobiliare nata dalla fusione tra l'Immobiliare Mare e la EnneUno Immobiliare, agenzie già presenti e consolidate nel mercato immobiliare locale e che grazie alla intraprendenza dei loro fondatori sono entrate a far parte del network RE/MAX, Gruppo leader nel settore immobiliare, presente in 67 Nazioni e con oltre 7.000 Agenzie e 110.000 agenti nel mondo.

Questo vuol dire che, oltre alla già maturata esperienza e professionalità, siamo anche in grado di offrire ai nostri clienti i vantaggi che derivano dalla grande esperienza internazionale RE/MAX e dalle più moderne tecnologie.

Infatti, grazie alla speciale rete di collegamenti tra le varie Agenzie RE/MAX, ogni richiesta - di vendita o acquisto di immobili - potrà ottenere il massimo risultato.

Tutto questo con una filosofia che mette al primo posto la completa soddisfazione del Cliente.

Il Comprensorio residenziale della Pineta di Arenzano nasce da una sperimentazione architettonica, poco conosciuta, concepita dal nulla nella seconda metà degli anni cinquanta. Un luogo straordinario in origine ,e lo è ancora, un altopiano sul mare che raggiunge i 90/100 metri con 135 ettari di terreno, un tempo un bosco a macchia mediterranea , riserva di caccia e zona agricola di unica proprietà.
Un luogo storicamente indimenticabile tanto che Alford nel viaggio da Cannes a Genova lo racconta con precisa descrizione e Rodocanachi lo ritrae su tela in lungo ed in largo…
La Cemadis s.p.a. (Centri Marittimi di Soggiorno) inizia -negli anni ’50- nel comprensorio della Pineta una strategia di piano sperimentale.
Due firme prestigiose dell’architettura milanese Gardella e Zanuso impostano una prima bozza in un piano di lottizzazione, poi sviluppato dagli uffici tecnici della società, che prevede la distribuzione del comprensorio per comparti edificatori e di attrezzature collettive (un campo da golf a 18 buche, campi da tennis, un centro ippico, un piccolo centro direzionale ed un albergo con due piscine con annesso porticciolo turistico).
La viabilità interna riprende i viottoli e i sentieri già esistenti pensati come strade pedonali e per veicoli elettrici .
I primi lavori di costruzione vengono iniziati nei primi mesi del 1957 con l’Hotel residenza Punta S. Martino firmato dalla coppia Gardella-Zanuso ed un villino di sette appartamenti firmato Gardella-Veneziani… seguono la Piazza degli edifici del centro (conosciuta come il “portichetto”) di Gardella e le “case rosse” di Zanuso, tutti esemplari edifici in parte rintracciabili tra le pieghe delle singole monografie , ma inseriti in questo contesto assumono un valore di esperienza .
Tanti si sono avvicendati con più interventi: Franco Buzzi, Luigi Caccia Dominioni, Anna Castelli, Gianfranco Frattini, Vico Magistretti, Roberto Manghi, Giò Ponti, Luigi Rovera, Gianni Zenoni, poi Robaldo Morozzo della Rocca, Cesare Clivio, Datta, Giorgio Gnudi, Adriano Pietra e gli ingegneri Mosca e Dufour.

    Il nostro privilegio? Averti come amico e...come cliente!
    P.IVA 02259010995

Lingue Parlate

Inglese
Francese
Italiano