360
360
360
360
360
360

Vendita
Villa singola
Via Della Pozzolana Trinità, 24
Città della Domenica, Perugia, PG
360mq, 11 vani

Codice di riferimento: 31911023-236 520.000€
3 Camere da letto
Classe energetica ND - Non Disponibile
3 Bagni
Giardino
All'interno della zona detta Colle della TRINITA',

Vendiamo splendida VILLA SINGOLA in stile provenzale con Piscina privata e Parco.



La villa si sviluppa su un unico piano con livelli sfalsati, oltre un piano inferiore semi interrato, ha una superficie di 360 mq, circondata da un parco di 2.400 mq e una piscina di mt 6 x 12 con H 2,50.

La casa è completamente in pietra, sia internamente che esternamente.

Un importante viale di rappresentanza dal cancello principale conduce all'ingresso della villa con accanto un bellissimo e caratteristico Patio in ferro battuto e vetro. Anche il viale e il muro di recinzione del parco sono in pietra.

La pavimentazione interna della casa è in pianella di cotto montata a spina di pesce, su disegno.

I tetti interni sono con travi a vista in legno e in alcune zone con pietra e pianelle.

Rifinita con infissi in legno all'inglese, con vetri termici e persiane esterne in legno. Ornamenti in ferro battuto su alcuni infissi.

La casa si sviluppa su un livello, con piani sfalsati. Si accede da un ampio ingresso di rappresentanza al salone doppio con vetrate sul parco, grande cucina abitabile con camino, retro cucina, dispensa e ingresso al garage ad uso foresteria, caratteristico bagno ospiti, ricavato in una nicchia indipendente, camera matrimoniale padronale con camino, ampio guardaroba, bagno con finestra e vasca; camera matrimoniale uso ospiti o seconda camera.

Tutti i vani, saloni, camere e cucina si affacciano ed escono sul parco circostante e sulla piscina.



Al piano seminterrato, collegato da una bellissima scala in pietra e cotto, troviamo un grande salone un'ampia camera matrimoniale con bagno, oltre lavanderia, dispensa e locali tecnici di servizio. La camera e il grande salone hanno diretto accesso al parco e alla piscina.

Tutte le porte interne di ogni vano sono di estremo pregio, in legno e vetro, lavorate a mano, e porte in legno dipinte a mano dell'epoca del 500. Specificatamente una porta di un bagno è proveniente da farmacia d'epoca.

La porta della camera padronale è intarsiata e dipinta a mano con vetri colorati a piombo.

Rifinita con ringhiere in ferro battuto e lampade di Murano.

Con archi in pietra e grandi finestre luminose che affacciano sul parco circostante e piscina. Il portone d'ingresso costruito in legno massello noce con disegno a bugne.

Arredi in stile. Termosifoni in ghisa, stufa a legna in cotto in uno dei saloni di rappresentanza e grande camino centrale.

Riscaldamento a Gasolio a settori su ogni piano.



La Piscina è riservata e soleggiata, di un'ampiezza di 6 metri x 12 con profondità 2,50 H. completamente circondata da illuminazione.

Il Parco completamente recintato con cancello di accesso carrabile elettrico con telecomando, viale principale di ingresso circondato da palme, rose, oleandri e alberi di lecci.

Parti delle murature esterne sono circondate da glicine e vite del Canada.

Le gronde in stile provenzale con sotto coppi a sbalzo.

Sopra la piscina c'è una terrazza con pergolato con affaccio sulla piscina e su una serra in vetro esterna.

C'è un bellissimo ulivo accanto alla piscina, e piante di Prunus. Una simpatica fontana esterna completa la zona circostante la piscina , oltre ad una doccia esterna.

In una zona riservata del parco ci sono degli annessi di rimesse attrezzi.

Impianto di irrigazione e illuminazione del parco.



La splendida villa è stata costruita, agli inizi degli anni '60, su commissione, per una coppia di nobili francesi, infatti, per questo motivo in stile provenzale.

Soprattutto lei, una contessa, nobil donna, proveniente da una storica e ricca famiglia francese che negli anni '50 "scappò" dalla Francia per amore e con il suo uomo si trasferì a vivere in questa caratteristica villa immersa nella natura e nel cuore dell'Umbria.



Il Colle della Trinità è un'area boschiva, con tipica macchia mediterranea, costituita da una grande quantità di specie arboree. Sorge sulla sommità del Monte Malbe, a circa 10 km ad ovest di Perugia.

Il Parco del Colle della Trinità è stato oggetto di numerosi rimboschimenti, come testimoniano le varie specie di conifere utilizzate allo scopo. In questa zona è praticata la raccolta degli asparagi e dei funghi, nonché del tartufo nero.

Sul colle, e su tutto il Monte Malbe, sono presenti cinghiali, lepri, volpi, istrici, faine, ricci, scoiattoli ed alcuni rapaci.

Il territorio del Colle della Trinità raggiunge la sua massima altitudine sulla sommità del Monte Malbe, e presso il colle della Trinità, area con tipica macchia mediterranea, che presenta una grande quantità di specie arboree. Il monte, nella sua interezza, si divide tra i Comuni di Corciano e Perugia e occupa una porzione di territorio di circa 25 kmq. È quasi completamente ricoperto da vegetazione boschiva che viene interrotta raramente da qualche campo. Il Parco del Colle della Trinità è stato oggetto di numerosi rimboschimenti e interventi di riqualificazione grazie ai quali sono oggi presenti una curata area giochi per i bambini, immersa nel verde delle alte conifere e diversi sentieri che passano attraverso il fresco bosco, alcuni di più facile e breve attraversamento, come l'anello sulla sommità dotato anche di strumentazioni ginniche, altri con tragitti più lunghi e prevalentemente dedicati ad esperienze escursionistiche e ciclo-pedonali. Dalla cima del Monte è possibile godere di uno dei più bei panorami offerti dal territorio corcianese che arriva a scoprire anche stupendi scorci del Lago Trasimeno e, nei giorni più limpidi, delle sue verdi isole. In questa zona è molto praticata la raccolta degli asparagi e dei funghi, nonché del tartufo nero. Sul colle, e su tutto il Monte Malbe, sono presenti cinghiali, lepri, volpi, istrici, faine, ricci, scoiattoli ed alcuni rapaci.

Cenni storici e origine del nome Trinità:

L'insediamento della Trinità sorge alla sommità del monte, proprio al confine tra Corciano e Perugia sul colle omonimo; il fabbricato è costituito da una chiesa antichissima e da alcuni fabbricati ad essa uniti che fanno pensare ad un monastero.

Fin dal 1120 (o 1154) si vuole che la chiesa fosse aggregata al monastero di Val di Castro, presso

Fabriano.

Divenne poi beneficio semplice.

Precedentemente alla chiesa, in età etrusca (secondo il Ciatti e il Crispolti) sorgeva in questo posto un tempio dedicato a Tagete, in cui gli abitanti di Perugia salivano a prendere gli auspici.

Ogni anno la terza domenica di settembre si svolgeva la Festa della SS. Trinità.

Adesso la festa è spostata il 16 giugno e si svolge tra la parrocchia di Olmo e questa sul colle, infatti come vuole la tradizione viene trasferita la statua della Santissima Trinità dalla chiesa fino in cima al colle.

Secondo la tradizione la ricorrenza è antichissima ed è legata ad un pastore che un giorno vide tra boschi l'immagine che raffigurava la Santissima Trinità.

Classe energetica

A4
A3
A2
A1
B
C
D
E
F
G
ND - Non Disponibile
  • Efficienza energetica invernale: media
  • Efficienza energetica estiva: media
  • Efficienza energetica globale:
  • Edificio a energia quasi zero

La classe di Rendimento Energetico è un indice delle performance termiche che indica i livelli di riscaldamento e raffrescamento richiesti in inverno ed in estate. Gli immobili di classe A o B garantiscono maggior comfort e sono i più efficienti in termini di consumi di energia.

Mappe

Agente

Irene Paino

RE/MAX Famosa
360-...
Via Mario Angelucci, 4, 06129, Perugia, PG, Italia
Vedi pagina agente

Prezzo dell'immobile

Importo del mutuo

Durata del mutuo

TAN 0

TAEG 0