Curiosità

Pendolari e social media: 53 minuti e 7 consigli per l'agente immobiliare che vuole catturare la loro attenzione!

Articolo di La Redazione 25 settembre 2019

Il tempo trascorso dai pendolari sui social media è un'opportunità per l'agente immobiliare. Ecco 7 consigli per avere la loro attenzione su Instagram!

I numeri italiani della socialità digitale

Agli italiani piace trascorrere del tempo online, e l’uso dei social network è sempre più massiccio: +  27% rispetto al 2018, con un totale di 54,80 milioni di persone che utilizzano il web per gli scopi più disparati.
Su una popolazione di 59,25 milioni di persone, significa che il 92% degli italiani ha accesso alla rete internet, mentre sale a 35 milioni il numero di italiani attivi sui social network, di cui ben 31 milioni ne fa uso da un device mobile.
È stato stimato che gli italiani passano in media ogni giorno circa 6 ore e 4 minuti navigando online da diversi dispositivi tecnologici, e del tempo totale 1 ora e 51 minuti viene dedicata proprio alla fruizione dei social network.
 
53 minuti al giorno - il tempo che molti pendolari impiegano sui social media durante il tragitto quotidiano da e verso il lavoro. Per l'agente immobiliare questo tempo contiene  molte opportunità, poiché migliaia di persone trascorrono praticamente la stessa quantità di tempo su Instagram.
 
Per valorizzare al meglio questa abitudine, ho  raccolto alcuni consigli chiave che garantiranno un maggiore successo ai tuoi post:

1. Perché dovresti attivare il tuo profilo Instagram Business

Se utilizzi Instagram come consulente immobiliare, ha molto senso fare un upgrade e attivare l’opzione profilo Business per il tuo account, che ti permetterà di avere informazioni e funzioni aggiuntive rispetto al profilo privato:

  • avrai accesso a Instagram Insights, che ti offre analisi e statistiche sui tuoi follower e sulle performance dei tuoi post.
  • Inoltre, un pulsante di contatto verrà aggiunto al tuo profilo in modo che i potenziali clienti possano contattarti direttamente.
     

2. Qual è la lunghezza ideale di un post su Instagram

Trattandosi di un social fondato sui contenuti visivi, la caption assume un ruolo marginale ma, al tempo stesso, molto tattico: è un rafforzativo e aggiunge valore al post.
La "lunghezza teoricamente perfetta" della didascalia di un post organico è di 138-150 caratteri mentre quella di un post sponsorizzato può spingersi massimo fino ai 125 caratteri.
Tecnicamente può contenere fino a 2.200 caratteri, ma la maggior parte dei tuoi follower non leggerà lunghe descrizioni. Infatti, in ambienti come Instagram, è l’immagine a comunicare. Quella visiva è una comunicazione molto più potente ed efficace di quella verbale: arriva subito al punto e ci suscita immediatamente un’emozione, il che la rende anche più facilmente memorizzabile.
Per questo motivo prova a scrivere le tue descrizioni nel modo più breve e informativo possibile.
 

3 . Quando pubblicare un post su Instagram

Non c’è un momento migliore in assoluto per pubblicare ma dipende ovviamente molto dal tuo pubblico (i tuoi follower). Infatti gli utenti che ti seguono potrebbero essere attivi in orari differenti. Di solito il momento migliore è quando ricevi più interazioni e, di conseguenza, più engagement. Ci sono studi su quale tipo di contenuto funziona meglio in quale momento e in quale giorno della settimana. Tuttavia, ogni pubblico di destinazione potrebbe essere diverso per questo ti consigliamo di utilizzare le statistiche di  Instagram Insights per scoprire in quali giorni e orari i tuoi follower sono i più attivi e interagiscono con i tuoi post.
Se hai appena aperto il tuo profilo ti consigliamo di testare numerosi orari differenti per individuare i migliori orari di pubblicazione su Instagram. Per riuscire a trovare il momento perfetto, puoi aiutarti attraverso l’utilizzo di un foglio Excel, annotando il tasso di interazione che ricevi nei diversi momenti di pubblicazione. Nel tuo documento Excel prendi nota dell’orario a cui è avvenuta la pubblicazione, il numero dei commenti che hai ricevuto e la quantità di like ottenuta. Ricorda: un commento vale molto di più di un “Like”!
 

4. Quali contenuti pubblicare

Il primo passo è caricare circa 15 - 20 delle tue migliori immagini, in grado di catturare l'occhio dello spettatore. Nessuno ha intenzione di seguire un profilo vuoto o uno che ha immagini di scarsa qualità.
Come regola generale i tuoi post dovrebbero soddisfare uno dei seguenti obiettivi:

  • inspirare
  • educare
  • intrattenere
  • rivelare 

In aggiunta al contenuto visivo e allo stile è utile definire una visione di insieme sul messaggio che vuoi veicolare e sugli argomenti che vuoi trattare. Alcune aziende si focalizzano sul loro prodotto, altre sulle esigenze della community e sulla loro cultura.
In generale i contenuti che funzionano meglio sono:
 

  • Tutto ciò che rende "tangibile" il tuo marchio e che mostra il volto umano dell’azienda (foto della vita in ufficio, contenuti culturali in grado di mostrare l’etica e i valori del brand). In questo modo si innesca un processo di empatia;
  • Dietro le quinte e tutto ciò che offre agli utenti uno sguardo all'interno dell’attività quotidiana (riunioni, shooting o home staging di un immobile) L'autenticità è vincente;
  • Contenuti divertenti e di intrattenimento. Servono a rappresentare la parte più informale e divertente del business;
  • Citazioni e contenuti ispiratori facili da condividere. Possono coinvolgere il tuo pubblico di riferimento favorendo la condivisione e il tag ad amici nei commenti;
  • Concorsi, sondaggi e hashtag contest (la gente ama partecipare)
  • Ricorrenze e celebrazioni (Giornata nazionale, cambi di stagione, festività).

5. Come puoi essere "l'esperto"?

Concentrati su ciò che sta accadendo nella tua zona e trasformati in una sorta di guida locale. Cerca di metterti nei panni dei tuoi clienti. Pensa a cosa sarebbero interessati se pensassero di trasferirsi nella tua zona. Cosa potrebbe convincerli a trasferirsi lì? Di quali informazioni potrebbero aver bisogno? Segnala luoghi interessanti o nuovi da visitare (ristoranti, bar, parchi, negozi, mercati, cinema, scuole, asili, ecc.), occasioni culturali (eventi, concerti, festival, ecc.), attività sportive (escursioni, piste da corsa, studi di yoga, ecc.).
Visita questi eventi o luoghi e prendi parte alle attività locali. Scatta delle belle foto e pubblica alcune storie in cui racconti le tue esperienze. Sii autentico e aggiungi il tuo punto di vista personale durante la scrittura.
 

6. Quali hashtag dovresti usare nei post di Instagram?

Gli hashtag (#) sono una parte essenziale di Instagram. Con gli hashtag giusti aumenti la tua visibilità e accedi a gruppi target molto specifici.
Online si trovano molti elenchi con i migliori hashtag legati al settore immobiliare, noi ne abbiamo scelto uno:
 
https://theclose.com/real-estate-hashtags/
 
L’uso degli hashtag necessita di un approccio strategico qualitativo-centrico, ti consigliamo di selezionare attentamente gli hashtag giusti per ciascuno dei tuoi post. Il punto chiave è la rilevanza. Serve ad Instagram a catalogare le foto ed inserirle nelle giuste sezioni (perché gli hashtags in fondo sono questo, categorie) ed offrire contenuti attinenti ad utenti realmente interessati.
Il fatto che un hashtag sia molto popolare non è detto che sia rilevante con la tua foto e che porti visibilità al tuo post, anzi al contrario oltre a rischiare di essere penalizzato dalla piattaforma per utilizzo improprio degli hashtag la tua foto potrebbe passare del tutto inosservata nel mare di milioni di altri post. Fermo restando il concetto di rilevanza, il gruppo di hashtag potrebbe essere composto da # di piccole dimensioni (da 0 al milione di post pubblicati) # di medie dimensioni (da 1 milione a 5) e hashtags di grandi dimensioni (sopra i 5 milioni).
 
Consigli:

  • Includi sempre gli hashtag del tuo quartiere nei post relativo agli  immobili in vendita. Esempi: #milanhomeforsale, #milancondo;
  • Puoi sempre utilizzare hashtag immobiliari generali anche per i tuoi annunci. Esempi: #realestate, #listing, #luxuryrealestate, #luxuryliving, #mansion;
  • È inoltre sempre utile aggiungere tag principali relativi ai dettagli dell’immobile. Esempi: #renovated, #eatinkitchen, #petfriendly, #condo, #bungalows;
  • Non dimenticare mai il tuo personal brand. Esempi: #yourbrokerage, #yourpersonalbrand.

 
Ma veniamo ora al numero di hashtag da utilizzare: l’ideale sarebbe aggiungere circa 10 hashtag a post, da massimo 24 caratteri l’uno. Purtroppo, continua a vigere l’inesatta convinzione che aggiungere più hashtag possibile ad un post equivalga a massimizzarne la visibilità ma - e sono le statistiche a parlare - spesso si ottiene l’effetto contrario e il contenuto viene penalizzato da Instagram in termini di reach ed engagement. 
 
Attenzione: se copi e incolli i tuoi hashtag e riutilizzi lo stesso set ogni volta, non otterrai la stessa visibilità. Ricorda, Instagram favorisce l'originalità, quindi sii unico!
 

7. L’importanza dell’engagement. Interagisci con i tuoi follower e guida le interazioni

Un elemento chiave per il successo su Instagram è l’interazione con il tuo pubblico.
Un buon modo per stimolare il coinvolgimento è l'utilizzo di contenuti interattivi. I contenuti interattivi coinvolgono maggiormente il tuo pubblico, aumentano i click-through e permetterà ai contenuti stessi di raggiungere il maggior numero di persone possibile .
Immagina ogni tuo post come un’opportunità per interagire con i tuoi follower.
Per questo scopo, puoi usare domande aperte o chiuse, chiedere alle persone di rispondere a un sondaggio o di farti una domanda nelle stories di Instagram.
Commenta i post degli altri utenti e dei tuoi followers, mostra ai tuoi fan chi sei, esprimi la tua opinione (ma ricordati di essere sempre politically correct ed evita messaggi politici, religiosi, offensivi, sessisti o osceni) e fai bella mostra delle tue conoscenze per presentarti come un vero esperto!
 

In conclusione

La natura visiva di Instagram è perfettamente adatta al lavoro del consulente immobiliare per promuovere se stessi e i suoi immobili in portafoglio.
Instagram è uno strumento di marketing potente e gratuito che ti aiuta a costruire il tuo personal brand. L'unica cosa che devi investire è il tuo tempo.
Accresci la tua reputazione e notorietà per diventare il punto di riferimento della tua zona e i clienti non mancheranno! 

La Redazione